Attività

Fra le iniziative realizzate :

-Un volantino a forma di segnalibro distribuito ai pazienti con diagnosi di tumore negli ambulatori degli Ospedali aderenti,

-3 opuscoli sulla patologia del nodulo tiroideo, il tumore della tiroide, la terapia con radio-iodio.

-Incontri con la popolazione rivolti a supportare il confronto fra pazienti e medici, in una sorta di dibattito aperto

-Presenza a convegni medici per sensibilizzare gli operatori del settore alle esigenze dei pazienti

Inoltre, a disposizione dei soci la consulenza gratuita di una psicologa per l’organizzazione di gruppi di ascolto e momenti di confronto con gli ammalati.

Da ricordare poi, che già dal 2007 la Onlus ha ottenuto dall’Agenzia delle Entrate la possibilità di accedere al 5 per Mille.

Il sito internet

A settembre 2007 è stato lanciato il sito internet, all’indirizzo http://www.atta-lazio.it/, che permette una comunicazione più capillare ai soci e una visibilità maggiore verso la popolazione. Da qui è possibile scaricare le brochure informative, avere i riferimenti dei principali centri diagnostici nel Lazio e ottenere tanti consigli utili, dall’alimentazione agli esami da effettuare, dallo psicologo al confronto con altre persone che si trovano ad affrontare questa patologia.

Il futuro

“Fra gli obiettivi di ATTA Lazio per il prossimo futuro ci sono una serie di iniziative volte a prevenzione e sensibilizzazione in materia di tumori della tiroide. Oltre alle giornate in piazza per i cittadini e agli incontri con la popolazione, allo studio vi è un progetto sulle scuole.Un occhio di riguardo sarà dato alla prevenzione e alla scoperta precoce di noduli tiroidei, fra i ragazzi fra gli 8 e i 15 anni”.

Leave a Reply